La formazione del personale civile

Biblioteca Riccardo Lombardi

La Biblioteca "Riccardo Lombardi" ha un patrimonio di circa dodicimila volumi, cui si aggiungono circa 100 testate di stampa periodica ed una raccolta di letteratura grigia: materiale di documentazione proveniente dall'Amministrazione dell'Interno o da organi ed enti del settore pubblico, disponibile direttamente per la consultazione presso la sala lettura. Si tratta di un patrimonio piccolo, ma estremamente specializzato. In Biblioteca è possibile inoltre consultare banche dati on-line.
 
 
I documenti della Biblioteca sono indicizzati attraverso il Sistema Bibliotecario Nazionale - SBN - Polo della Sapienza di Roma, ed è possibile accedere alla scheda informativa della biblioteca stessa ed al catalogo on-line tramite il sito: 
http://sibiblioteche.caspur.it
 
 
Al catalogo di biblioteca si accede direttamente anche con:
http://opac.uniroma1.it
 
 
Nel 1998 la Biblioteca è stata intitolata a Riccardo Lombardi.
 
 
Nato a Regalbuto (Enna) il 16 agosto 1901 e morto a Roma il 18 settembre 1984, Riccardo Lombardi fu nominato Prefetto di Milano il 25 aprile del 1945. Successivamente (dicembre 1945 - luglio 1946) fu Ministro dei Trasporti nel primo governo De Gasperi. Impegnato nella lotta contro il fascismo fin dalla gioventù, è stato uno degli esponenti di rilievo della vita politica italiana del secondo dopoguerra.
 
 
Biblioteca Riccardo Lombardi
 


 

Il Prefetto Guido Iadanza - primo Direttore della Scuola Superiore dell'Amministrazione dell'Interno - cui si deve la costruzione e l'inaugurazione, per il Ministero dell'interno, della prestigiosa sede didattico-residenziale di via Veientana, ha donato, in data 9 aprile 2014, alla biblioteca 154 volumi.
I testi sono inventariati e catalogati all'interno di un fondo librario intitolato alla sua persona.
 
 

Ultima modifica il 01/02/2017 alle 13:57

 
Torna su